A A A

Quando posso richiedere il rimborso COVID-19?

La richiesta può essere effettuata dal 1° settembre 2020 al 30 novembre 2020 seguendo le modalità indicate nel regolamento.

Come si effettua la richiesta di rimborso?

Per effettuare la richiesta di rimborso i titolari di tessera personale devono compilare l’apposito form RIMBORSO COVID-19, disponibile dal 1° settembre sulla pagina dedicata, fornendo i propri dati identificati ed il numero della tessera, nonché i dati del richiedente laddove fosse soggetto diverso dal titolare della tessera. L’esito della richiesta di rimborso sarà immediatamente disponibile e scaricabile e verrà inviato anche all’indirizzo e.mail fornito.

Invece i titolari di abbonamento Servizio Navigazione o Umbria.GO devono inoltrare la richiesta via e-mail all’indirizzo umbria@fsbusitalia.it, allegando il modulo di autocertificazione mancato utilizzo servizi causa COVID-19 compilato, la copia dell’abbonamento cartaceo (fronte e retro) e i riferimenti e-mail e telefonico del richiedente.

Cosa succede a chi ha già chiesto il rimborso a Busitalia prima del 1° settembre?

Chi avesse effettuato richiesta di rimborso prima del 1° settembre, è tenuto a ripresentare richiesta di rimborso nel rispetto delle modalità attuative di cui al presente Regolamento.

Come viene riconosciuto il rimborso?

Tramite Voucher COVID-19, consistente in uno “sconto” spendibile entro 12 mesi dalla sua emissione in occasione del rilascio di un nuovo abbonamento mensile, trimestrale o annuale Busitalia intestato all’avente diritto.

Chi ha diritto al rimborso?

Le persone fisiche titolari di abbonamento mensile, trimestrale ed annuale emesso da Busitalia Dir. Regionale Umbria ai servizi di trasporto pubblico locale urbani, extraurbani, servizio ferroviari gestiti da Busitalia (linea Sansepolcro – Perugia – Terni) e al servizio di navigazione Lago Trasimeno con inizio validità anteriore al periodo del lockdown (validità anteriore al 10 marzo 2020 e 5 marzo per gli Studenti) che non abbiano potuto fruire dei servizi di trasporto pubblico per effetto delle misure di contingentamento applicate per il contenimento del Covid-19.

Quali sono le condizioni per avere diritto al rimborso?

Si devono verificare queste condizioni:

  • Essere persona fisica
  • Essere titolare di un abbonamento Busitalia con inizio validità anteriore al 5 marzo per gli abbonamenti Studenti e Universitari, 10 marzo per le restanti tipologie;
  • Aver acquistato l’abbonamento presso una biglietteria Busitalia o una rivendita autorizzata;
  • (in caso di acquisto abbonamento con rateizzazione 2019-20) aver provveduto regolarmente al pagamento di tutte le rate dovute.
  • Non aver fruito dei servizi di trasporto per effetto delle misure restrittive degli spostamenti nel periodo del lockdown

Quali abbonamenti sono rimborsabili?

Sono rimborsabili tutti gli abbonamenti intestati a una persona fisica, urbani, extraurbani, ferroviari e navigazione aventi validità mensile, trimestrale o annuale, delle tipologie Ordinario, Studente, Universitario, Over 65, Over 65/Pensionato/Invalido e Umbria.GO, incluse le “integrazioni ai servizi urbani” eventualmente acquistate la cui validità ricade nel periodo del lockdown.

Che cosa non può essere rimborsato?

Sono esclusi i biglietti di qualsiasi tipologia (es. a validità oraria, di corsa semplice, A/R, ordinari, ridotti, qualsiasi tipologia di carnet multiviaggi) e i titoli di viaggio settimanali o valevoli sette giorni.

Ho acquista l’abbonamento presso il Minimetrò di Perugia, posso richiedere il rimborso a Busitalia?

No, coloro che hanno acquistato l’abbonamento presso il Minemetrò devono rivolgersi direttamente alla Società Minimetrò che ha emesso l’abbonamento.

Come posso usare il Voucher COVID-19?

Il Voucher è spendibile presso le biglietterie abilitate in un’unica soluzione per il rilascio di un abbonamento di pari importo o superiore: nel caso in cui il prezzo dell’abbonamento sia superiore al valore del voucher il cliente dovrà corrispondere la differenza.
Il nuovo abbonamento dovrà essere intestato all’avente diritto.
Al momento dell’utilizzo nelle biglietterie abilitate, porta con te il Voucher stampato, il modulo di autocertificazione mancato utilizzo servizi causa COVID-19 debitamente compilato e la tessera personale. Invece se hai abbonamento Navigazione o Umbria.GO, porta l’originale dell’abbonamento al Servizio Navigazione o Umbria.GO.

Su che tipologie di abbonamento posso utilizzare il Voucher COVID-19?

Il nuovo abbonamento può essere mensile, trimestrale o annuale. Le tipologie di abbonamento acquistabili dipendono dal profilo cliente al momento dell’acquisto del nuovo abbonamento, ed è possibile acquistarne uno di tipologia (durata o profilo cliente) diversa rispetto a quello originario, purché intestato all’avente diritto.

Non ho il numero della tessera personale, come faccio a recuperarlo?

Puoi contattare gli Uffici Relazioni con il Pubblico di Busitalia per supporto a questi indirizzi:

Ho più tessere personali, devo compilare il form più volte?

Sì, deve essere compilato un form di richiesta Voucher COVID-19 per ogni tessera di cui sei titolare.

Sono titolare di un abbonamento al Servizio Navigazione e/o Umbria.GO, come richiedo il Voucher COVID-19?

I titolari di abbonamento personale al Servizio Navigazione o cartaceo Umbria.GO devono inoltrare all’azienda la richiesta di rimborso COVID-19 entro il 30 novembre 2020 via e-mail all’indirizzo: umbria@fsbusitalia.it.

La richiesta deve essere corredata da:

Busitalia trasmetterà riscontro via e-mail al richiedente entro 30 giorni dalla data di ricezione della richiesta. Nel caso in cui ricorrano le condizioni di avente diritto, la risposta sarà corredata dal Voucher COVID-19 e dall’indicazione delle biglietterie abilitate.

Ho una tessera personale, come utilizzo il Voucher COVID-19?

Entro il periodo di validità del Voucher, riportato sullo stesso, l’avente diritto o suo genitore/tutore/delegato deve presentarsi presso una delle biglietterie abilitate per l’acquisto di un nuovo abbonamento, consegnando al personale incaricato:

Ho smarrito/mi hanno rubato/non funziona più la tessera personale, come carico il nuovo abbonamento?

Sarà necessario caricare il nuovo abbonamento, a seconda dei casi, su una tessera duplicato o su una nuova tessera: per l’emissione del duplicato o della nuova tessera si applicano le condizioni di vendita vigenti (costo duplicato € 25,00, costo nuova tessera € 7,00). 

Posso cumulare il Voucher COVID-19 con altre agevolazioni?

No, l’utilizzo del Voucher COVID-19 non può sommarsi ad altre agevolazioni. 

Quali sono le biglietterie abilitate?

Puoi trovare tutte le biglietterie abilitate alla gestione del Voucher COVID-19 sulla pagina dedicata.

Per agevolare la clientela nell’utilizzo del Voucher COVID-19 saranno inoltre organizzate aperture straordinarie di sportelli di Biglietteria Busitalia a Gubbio, Assisi, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Gualdo Tadino e Narni.

Posso utilizzare il Voucher COVID-19 per pagare le rate degli abbonamenti rateizzati?

Chi ha sottoscritto l’abbonamento scolastico rateizzato ed è in possesso di Voucher COVID-19, potrà scontare il valore del Voucher in occasione del pagamento della 1^ rata, da effettuarsi dal 20 al 30 novembre 2020.

Il mancato e/o puntuale pagamento anche di una sola rata comporta la sospensione della validità del titolo/dei titoli e la decadenza dal beneficio della rateizzazione. La Società potrà agire immediatamente per il recupero dell’intero importo residuo. Il mancato utilizzo dell’abbonamento non legittima l’interruzione del pagamento dell’intero importo.

Non ho bisogno di un nuovo abbonamento, come posso utilizzare in alternativa il Voucher COVID-19?

Puoi inoltrare specifica richiesta a umbria@fsbusitalia.it per l'utilizzo del Voucher COVID-19 a favore di un familiare appartenente al tuo stesso nucleo, oppure per l’acquisto di titoli di viaggio prevalorizzati (es. biglietti e/o carnet). Ricordati di specificare nella richiesta i dati dell'avente diritto, il codice del Voucher COVID-19 e, in caso di richiesta a favore di un familiare, i dati identificativi dello stesso (nome, cognome, codice fiscale).