Raggiungi Bolsena e l’omonimo Lago con il servizio extraurbano di Busitalia.

La natura del Lago di Bolsena: raggiungi Bolsena e il suo Lago con Busitalia

Cosa vedere al Lago di Bolsena

Il Lago di Bolsena, situato al confine tra Lazio, Umbria e Toscana, è il più grande lago di origine vulcanica in Europa e ciò ha permesso la creazione, nei suoi dintorni, di un ambiente unico nel suo genere, attirando anche numerose popolazioni, lasciando testimonianze sulle sue rive.

Grazie alla sua nascita come caldera vulcanica, il Lago di Bolsena ospita l’habitat ideale per numerose specie di animali, dai pesci lacustri a uccelli di diversi tipi, anche migratori, che qui trovano rifugio nei loro spostamenti. Nelle due isole poste al centro dello specchio d’acqua, l’Isola Bisentina e l’Isola Martana, è possibile avventurarsi in una ricca vegetazione di macchia mediterranea.

La città di Bolsena, che dà il nome al LAgo, è nata con gli Etruschi e si sviluppò soprattutto durante l’epoca romana. Raggiunse il suo picco di notorietà grazie ai Papi medievali, che fecero della cittadina una delle loro residenze estive, e al Miracolo Eucaristico. Nel 1263, durante la celebrazione della messa all’interno della Collegiata di Santa Cristina, al momento della consacrazione l’ostia consacrata cominciò a sanguinare: da questo evento, la Chiesa istituì la festa del Corpus Domini

Come raggiungere il Lago di Bolsena

Busitalia ha una linea extraurbana dedicata per raggiungere la città di Bolsena a partire da Orvieto, la E652. Il biglietto è acquistabile, oltre che con i canali tradizionali, su SALGO, l’app del servizio di trasporto pubblico di Busitalia in Umbria.