A A A

Umbria: come e dove acquistare gli abbonamenti scolastici 2019/2020

Modalità e orari di apertura - Informazioni sul pagamento rateizzato

Da oggi è possibile acquistare e rinnovare gli abbonamenti scolastici per i servizi di trasporti gestiti da Busitalia in Umbria.

Per la sottoscrizione dell’abbonamento il cliente deve:

·         presentare un documento di riconoscimento in corso di validità;

·         redigere e sottoscrivere presso il punto vendita Busitalia la richiesta di abbonamento (o l’autocertificazione in caso di abbonamenti scolastici);

·         presentare una foto formato tessera recente in caso di primo rilascio dell’abbonamento con tessera magnetica.

In occasione del primo rilascio saranno addebitate a carico del cliente € 7,00 per la tessera magnetica. Tale addebito è previsto anche in caso di modifica della tratta percorsa con l’abbonamento, ove risulti necessario effettuare l’emissione di una nuova tessera.

In taluni casi, in attesa dell’emissione della tessera dell’abbonamento o di ricarica della stessa, al cliente viene rilasciata un’autorizzazione provvisoria a viaggiare con validità limitata ad alcuni giorni. Il cliente dovrà restituire tale autorizzazione all’atto del ritiro dell’abbonamento presso il punto vendita in cui è stata fatta richiesta.

Rateizzazione degli abbonamenti

Busitalia offre alla propria clientela la possibilità di rinnovare o sottoscrivere abbonamenti urbani, extraurbani su gomma (annuali e scolastici) e ferroviari (annuali, scolastici e universitari) con pagamento rateizzato.

La rateizzazione è possibile per singoli abbonati o appartenenti allo stesso nucleo familiare che acquistino contestualmente più abbonamenti, purché:

  • la sottoscrizione avvenga entro il 30/9/2019;
  • la spesa complessiva superi la soglia di € 400, compresa l’eventuale quota per l’integrazione ai servizi urbani, ma esclusi gli oneri accessori (supporti magnetici o cartacei).

Per usufruire del sistema di pagamento rateizzato è necessario che il richiedente (intestatario dell'abbonamento o chi ne esercita la patria potestà):

  • sia maggiorenne; si presenti munito di codice fiscale e valido documento di identità;
  • compili e sottoscriva l’apposito modulo di richiesta.

Il pagamento potrà essere dilazionato in tre rate, incluso l’acconto iniziale, con scadenze 30 novembre 2019 e 31 gennaio 2020. Nel caso in cui i pagamenti delle rate non fossero effettuati alle scadenze prestabilite, la validità dell’abbonamento verrà sospesa fino al pagamento delle stesse ed il cliente che utilizzerà i servizi con l’abbonamento non regolare sarà assoggettato alla prevista sanzione amministrativa.

Anche in caso di sospensione, resta fermo l’obbligo a completare il pagamento dell’intero importo dell’abbonamento sottoscritto.